martedì 10 dicembre 2019

Doppia Difesa sempre in difesa delle donne...


Grande festa a Palazzo Parigi di Milano, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, a sostegno della Fondazione Doppia Difesa che si occupa del sostegno alle donne maltrattate, oltre che di importanti attività di pubblicità progresso e prevenzione sociale. A promuovere l'evento “Rinate Libere”, al quale hanno partecipato oltre 200 selezionatissimi ospiti internazionali, la dinamica impresa internazionale Touscè gioielli, con la presidente Fabiana Coalova e la marketing director Paola Filacchione. Madrina della serata è stata la principessa Maddalena Messina Foscari Widmann Rezzonico Tomassini Paternò Leopardi di Costantinopoli (incredibile ma vero, con otto nobilissimi cognomi che rappresentano la storia europea, dall'impero di Bisanzo alla serenissima repubblica di Venezia, dal Regno di Aragona alla Sicilia dei Gattopardi, splendidamente romanzata da Giuseppe Tomasi di Lampedusa), accompagnata dal marito Ezra, orgoglioso appartenente alla Polizia di Stato, e dal cugino Piero Remo Caputo dei Duchi di Turano. Con lei anche la famosa testimonial Gessica Notaro e la contessa georgiana Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri, vice presidente della associazione culturale Aristocrazia Europea, partner dell'evento. Una serata assolutamente eccezionale e mondana di cultura, solidarietà, moda (con lo stilista Gianni Tolentino), musica (con la Big Band, Filarmonica di Abbiategrasso) e alta cucina (con lo chef stellato Riccardo De Pra). Numerosi gli sponsor ed i VIP internazionali, della antica nobiltà e della borghesia produttiva, della cultura e dello spettacolo, presenti, fra questi: SAR il Principe Serge Karageorgevic di Serbia e Jugoslavia (figlio di SAR la Principessa Maria Pia di Savoia), il Dott. Hubert Ngiaye (console generale dello Zimbawe), Ana Baliashvili (presidente della International Alliance of Business in Europe, IABE di Praga), Tania Missoni e Alessandra Cerruti, il Conte Alberto Uva Parea Marorati Sormani di Missaglia e la dama PR Criss Egger (Bertotti Tatalov), Paola Neri e Dora Invernizzi, Nicola Giliberti e DJ Mario Farjetta di Radio DJ, Nicoletta Pol Brenna del Moia Studio e Monika Zanic di Dasein. Alcune donne hanno raccontato le loro tragiche e commuoventi esperienze di vita e la loro rinascita, anche grazie alla assistenza della fondazione, alla quale è andato il ricavato della serata.




giovedì 5 dicembre 2019

Canti Tradizionali Ortodossi Georgiani...

Confraternita Templare di San Michele a Firenze

 

Il giorno 23 novembre 2019, nella splendida cornice delle colline fiorentine, all'Impruneta, si è svolto l'XI Gran Capitolo Internazionale dei Cavalieri Templari di San Michele (esattamente TRUST P.T.H.M. Prioratus Templi Hierosolimitani Mikael ONLUS). I lavori si sono aperti la mattina con il convegno “I Templari e il Priorato di Sion” che ha visto la partecipazione di numerose autorità locali, del mondo accademico e vari ospiti. Nel pomeriggio all'interno della basilica di San Paolo alla croce si è svolto il solenne capitolo rituale durante il quale hanno prestato giuramento nuovi scudieri e cavalieri e sono stati elevati di Grado precettori, commendatori, dignitari ed ufficiali. Durante l'allocuzione il Priore dell'Ordine, S.E. Dott. Raffaele Sepe, Conte della Reale Casa di Svevia, ha siglato una Magna carta di mutua collaborazione per la promozione di attività a carattere culturale e di solidarietà con: l'associazione culturale internazionale Aristocrazia Europea (presidente il Conte Prof. Pierluigi Romeo di Colloredo Mels, archeologo ed egittologo, storico e scrittore, autore di oltre 40 saggi di storia militare), la Confraternita Cavalleresca della Santa Croce di Georgia (rappresentata dalla Contessa caucasica Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri, delegata in Italia della Casa Reale georgiana Bagrationi di Imereti), l'Archivio Storico Leopardi di Costantinopoli (sotto la protezione spirituale della Chiesa Greco Ortodossa, presente SAI il Principe Piero Tomassini Paternò Leopardi), e la Gran Commenda dei Santi Giovanni e Lazzaro di Gerusalemme (riconosciuta e benedetta dalla Chiesa Ortodossa Siriaca, presente il Gran Priore, Conte Matteo Guido Giorgio Priori di Letino, che è anche Sindaco di Piadena Drizzona). La rituale cena di gala e beneficenza, con oltre 200 partecipanti, ha fatto calare il sipario su questa edizione ricca di contenuti e importanti novità finalizzate soprattutto ad ampliare l'orizzonte internazionale del PTHM e ad intessere nuovi rapporti e nuove sinergie con importanti organizzazioni.
 

 


 
 

lunedì 2 dicembre 2019

Santa Croce di Georgia


Santa Croce di Georgia (antica confraternita cavalleresca cristiana della Santa Croce di Georgia, del Tempio di Gerusalemme e di San Giorgio Megalomartire, sotto la simbolica protezione della Fondazione Storica Panchulidze, della Real Casa Bagrationi Imereti di Georgia e della Santa Chiesa Ortodossa Apostolica di Georgia).

Per ottenere tale importante riconoscimento è necessario essere realmente meritevoli nei confronti della Georgia, della sua storica dinastia e delle opere benefiche, culturali e sociali della Chiesa Ortodossa, sia in patria che all'estero.

Rappresentante della "Santa Croce di Georgia" in Italia è Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri (Delegata della Real Casa Bagrationi Imereti e Presidente di ACIGEA, associazione culturale internazionale Italia Georgia Eurasia, legalmente costituita e ufficialmente riconosciuta dallo stato italiano, dalla Unione Europea e dalla Regione Lombardia).

Prossime cerimonie di conferimento saranno a Genova (a fine maggio) e Roma (a fine settembre), con i relativi incontri culturali ed istituzionali, e succesivi galà benefici. Per chi fosse interessato, non solo a partecipare ma ad entrare nella prestigiosa confraternita della Santa Croce, deve inviare (entro dicembre 2019 per Genova, ed entro maggio 2020 per Roma) un proprio curriculum vitae di presentazione (allegando copia di un documento di identità).


In prossimità del Santo Natale (sia cattolico che ortodosso) sono a vostra disposizione come idee regalo: i crest araldici della Santa Croce (dipinti a mano su legno), gli unici due libri sulla Georgia in italiano (scritti dall'amico Francesco Trecci), icone religiose ortodosse georgiane (con San Giorgio, Santa Nino e la Santa Regina Tamara), e casse di vino georgiano.

---------------------------------------------------------------


Chiediamo a tutti Voi, con sincero spirito fraterno, un libero contributo straordinario a sostegno delle famiglie cristiane in difficoltà in Italia e dei cristiani perseguitati nel mondo:

CONTO CORRENTE POSTALE - ACIGEA
IT 08 R 07601 01600001045247952

Informazioni, contatti, adesioni: acigea@gmail.com



Associazione Culturale Italia Georgia Eurasia
Reale Delegazione Bagrationi Imereti di Georgia
Confraternita della Santa Croce di Georgia
ACIGEA - Studio Legale Maturo
Viale Bianca Maria 3, 20122 Milano

venerdì 22 novembre 2019

Santa Croce di Georgia: fede, cultura, beneficenza


La SANTA CROCE di GEORGIA (del Tempio di Gerusalemme e di San Giorgio Megalomartire): opere artistiche, pezzi unici, dipinti a mano, su pietra e legno, dal maestro araldista Giuseppe Ferraro.
Le Mandilosani (Dame) e i Raindi (Cavalieri), ma anche gli amici e sostenitori della confraternita, della Reale Delegazione Bagrationi e della associazione ACIGEA, possono aquistare queste opere artistiche, sostenendo concretamente le opere sociali e di beneficenza della Santa Croce di Georgia, con delle donazioni minime: 30,00€ per i crest (15x20cm su legno o su pietra leccese) e 40,00€ per gli orologi (16x28cm, da parete, su pietra leccese) + spese di spedizione.

Informazioni e prenotazioni: acigea@gmail.com

giovedì 21 novembre 2019

Importante incontro internazionale a Milano



Martedi 26 novembre, a Milano
Ore 18.30 in zona Brera
(bar-tabacchi di Piazza del Carmine)

Incontro-Aperitivo
con Suo Onore la Dott. Mandilosani Irma Manjgaladze 
(delegata della Real Casa Bagrationi Imereti di Georgia a Praga e in Repubblica Ceca) 
e Ana Baliashvili (presidente della International Alliance of Business in Europe)

Informazioni e adesioni: acigea@gmail.com



martedì 5 novembre 2019

Resoconto della Cerimonia di Varallo





Domenica 20 ottobre, presso il Santuario del Sacro Monte di Varallo Sesia, si è svolta la suggestiva cerimonia cavalleresca della Santa Croce di Georgia, con una celebrazione religiosa officiata da Padre Kirioni Machaidze, Archimandrita (monsignore nella tradizione orientale) e vicario della Metropolia della Chiesa Ortodossa Apostolica Georgiana per l'Europa Occidentale. 

Alla solenne e suggestiva messa cantata, hanno partecipato la locale comunità georgiana ortodossa ma anche numerosi amici italiani e diverse autorità civili, militari e religiose. La giornata, organizzata da ACIGEA (associazione culturale internazionale cristiana ecumenica Italia Georgia Eurasia) è proseguita presso il salone d'onore dell'albergo Italia, con un pranzo di gala e beneficenza di cucina piemontese, preceduto da un piacevole aperitivo di vini e piatti della tradizione culinaria caucasica georgiana.




Hanno ricevuto le insegne cavalleresche della Santa Croce di Georgia: Sergio Brenna (professionista internazionale del settore infrastrututtre e sicurezza informatica), il cavaliere dott. Cristiano Cherubini, il religioso e studioso Franco Cerruti (grande amico e conoscitore della Georgia), l'architetto e pittore Maurizio Calciolari, l'Avvocato olandese d'affari Otte Strouken, Otte, il Prof. Stelvio Tonello (biologo e chimico, docente universitario), il Comandante Luciano Inserra (pluridecorato ufficiale della Marina Militare, dirigente della Associazione Nazionale Marinari d'Italia e della Unione Monarchica Italiana), Monsignor Enrico Patrizio Marelli (Economo Stavroforo della Chiesa Cattolica) ed Eraldo Botta (Sindaco di Varallo Sesia e Presidente della Provincia di Vercelli). 

Ottima padrona di casa e promotrice dell'evento è stata Mandilosani Maya Bubashvili Aznauri, italiana di origini georgiane, da molti anni punto di riferimento della comunità ortodossa della zona di Vercelli e Novara, impegnata in diverse iniziative culturali, nel dialogo ecumenico con la Chiesa Cattolica ma anche nel gruppo folkloristico del Comune di Borgosesia. 

Con Maya Bubasvili erano presenti anche la contessa Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri ed il nobile Giovanni Seia dei marchesi de Soulages d'Aguilach in rappresentanza della Real Casa Bagrationi Imereti di Georgia e Armenia, la più antica dinastia principesca della intera cristianità che ha governato sul Caucaso per oltre mille anni, e che tuttora rappresenta simbolicamente l'identità storica, culturale e religiosa del popolo georgiano.




lunedì 19 agosto 2019

Improvvisa scomparsa dell'amico Carlo Scotti Foglieni...


Il nostro ultimo saluto all'amico Nobile Cavaliere Dottore Carlo Scotti Foglieni (commercialista e revisore dei conti, politico e amministratore pubblico, uomo di grande cultura, autorevole membro della delegazione italiana della Real Casa Bagrationi e insignito della benemerenza della Santa Croce di Georgia, per il suo impegno sociale e per i suoi progetti a sostegno della Chiesa Ortodossa georgiana, che a soli 55 anni, improvvisamente lascia questa terra. A Carlo vanno le nostre più sentite preghiere ed alla sua famiglia le nostre più sincere condoglianze.




mercoledì 24 luglio 2019

Comunicazione organizzativa

 
Sono stato sollecitato da più amici a dare alcuni chiarimenti in merito alla Delegazione della Real Casa Bagrationi Imereti di Georgia. che, giuridicamente, in Italia, è parte integrante di ACIGEA (associazione culturale internazionale ecumenica crristiana Italia Georgia Eurasia, associazione legalmente costituita e ufficialmente riconosciuta dallo Stato Italiano, dalla Unione Europea e dalla Regione Lombardia). Infatti il capo delegazione e il presidente di ACIGEA sono la stessa persona, ovvero la dottoressa Lali Panchulidze (ufficialmente Suo Onore Mandilosani Lali dei Conti Panchulidze Aznauri).

Alla delegazione possono aderire gratuitamente tutti coloro che sono veramente interessati a conoscere, promuovere e sostenere la Georgia, la nostra Casa Reale e la nostra Chiesa Ortodossa, portando avanti il dialogo culturale ed ecumenico fra i nostri popoli e nazioni. Per aderire alla delegazione bisogna compilare il modulo in allegato, inviandolo all'indirizzo email della segreteria: realcasabagrationi@gmail.com, allegando copia di un documento di identità. Ovviamente, le domande di adesione, devono essere vagliate e approvate dai vertici della delegazione, passando per il suo segretario generale, il Conte Dott. Mattteo Priori di Letino.

La Real Casa Bagrationi Imereti ha tre sistemi premiali di legittima collazione dinastica, ma solo uno è aperto a tutti i buoni cristiani anche non ortodossi georgiani: il Reale Ordine dei Santi Martiri David e Costantine Principi Mikheidze, Duchi di Argveti. Tale antico e prestigioso ordine cavalleresco cristiano (nobilitante nei suoi massimi gradi) viene concesso, una sola volta all'anno, a pochissimi meritevoli proposti dalle varie delegazioni internazionali e attentamente selezionati direttamente dalla Cancelleria in Georgia.

Esiste poi la benemerenza della Santa Croce di Georgia (del Tempio di Gerusalemme e di San Giorgio Megalomartire) che viene autonomamente concessa dalla omonima Confraternita Cavalleresca, in accordo con la fondazione storica Panchulidze, il patrocinio della Real Casa e, sopratutto, la benedizione ufficiale della Santa Chiesa Ortodossa Apostolica di Georgia. Questa benemerenza (equivalente ad un cavalierato, a un titolo bizantino di patrizio non ereditario, simile al concetto occidentale di cittadinanza onoraria) viene concessa solo per meriti reali e concreti, su segnalazione dei membri della delegazione e dopo il vaglio di Lali Panchulidze e del primo cappellano, il Reverendissimo Archimandrita Padre Kirioni Machaidze, rappresentante del Vescovo Metropolita della Chiesa Ortodossa Apostolica di Georgia in Europa.

Solamente alla inauguarazione ufficiale della delegazione italiana, svoltasi a Milano, presso la Chiesa di Santa Regina Tamara, in via del tutto straordinaria, oltre alle nomine cavalleresche previste da tempo, è stata concessa la Santa Croce a tutti i membri della delegazione fisicamente presenti alla cerimonia.

Per entrare, quindi, sia nell'Ordine che nella Confraternita, bisogna, innanzitutto, preliminarmente aderire alla delegazione, partecipando e sostenendo le sue diverse iniziative. Noi non promettiamo niente, non vendiamo nulla e non illudiamo nessuno. Anche la Croce di Georgia viene solitamente concessa gratuitamente ma, dove non vi siano dei manifesti e acclarati meriti oggettivi, viene richiesta, in compensazione, una donazione minima di 500,00€ a sostegno della comunità ortodossa georgiana presente in Italia.

Prossime cerimonie religiose e cavalleresche di conferimento, saranno sabato 20 ottobre al Santuario del Sacro Monte di Varallo in provincia di Vercelli (responsabile evento Mandilosani Maya Bubashvili Aznuri), e sabato 7 dicembre a Bari, in occasione della solenne festa di San Nicola (responsbaile evento il Nobile Cavaliere Bepy Goffredo). Se avete vostre segnalazioni di candidature meritevoli, dovete inviarle, entro, e non oltre, il prossimo 15 settembre, alla segreteria: realcasabagrationi@gmail.com

A tutti, chiediamo uno piccolo sforzo a sostegno delle serie attività culturali e sociali della delegazione italiana, in particolare per la manutenzione della Chiesa di Milano e per la organizzazione delle due prossime cerimonie in Piemonte e Puglia: IBAN CCP ACIGEA IT08R0760101600001045247952

Un cordiale saluto a tutti voi

Conte Protonotaro Cav.Gr.Cr. Ing. 
Nikoloz Vardanidzev Tavadashvili

lunedì 22 luglio 2019

Santa Croce di Georgia e Aristocrazia Europea


Suon Onore Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri (delegata della Real Casa Bagrationi di Imereti), insieme a Mandilosani Maya Bubashvili Aznauri e a Raindi Erekle Shildeli, nel corso di una importante giornata culturale organizzata, a Milano, dalla associazione culturale Aristocrazia Europea (della quale è vice presidente con delega alle relazioni internaizonlai ed al dialogo ecumenico fra cristiani), ha consegnato le benemerenze della Santa Croce di Georgia ad alcune autorità meritevoli, fra questi: Sua Altezza Imperiale il Principe Ezra Foscari Widmann Rezzonico Tomassini Paternò Leopardi di Costantinopoli, Sua Altezza Serenissima il Principe Loris Castriota Skanderbergh d'Albania, l'Avvocato Renato Maturo, l'Architetto Maurizio Calciolari (pittore) e il Nobile Dott. Simone Percacciolo (vice direttore del Palazzo Reale di Milano). Fra gli ospiti presenti: il Conte Matteo Guido Giorgio Priori di Letino, il Barone Roberto Jonghi Lavarini, il Conte Enzo Modulo Morosini di Risicalla e Sant'Anna Morosina, il Nobile Prof. Silvio Bolognini ed il Nobile Pierfrancesco Gaviglio Rouby de Cals.






martedì 16 luglio 2019

Sistemi premiali della Real Casa Bagrationi di Imereti



Ordine del Giuramento (detti Cavalieri dell'Onore). Riservato solo ai nobili dell'antico Regno di Imerezia. Fondato da SM il Re Solomon Bagrationi di Imereti nel 1752. Gran Maestro è SAR il Principe Irakli Bagrationi Imereli (n.1982).


Ordine di San Simone Cananita lo Zelota. Riservato solo ai vertici della nobiltà e del clero ortodosso, e alle autorità. Fondato da SAR il Principe Irakli Bagrationi Imereli, attuale GM, nel 2017, in accordo con il Patriarcato Ortodosso Apostolico di Georgia.


Reale Ordine dei Santi Martiri David e Costantine Mkheidze Duchi di Argveti. Aperto a tutti i buoni cristiani, anche non ortodossi georgiani. Già titolo d'onore usato da Re Bagrat V nel XVII secolo, trasformata in ordine nel 2017 dall'attuale GM, SAR il Principe Irakli Bagrationi Imereli, in accordo con il Patriarcato Ortodosso Apostolico di Georgia.


Santa Croce di Georgia - medaglia di benemerenza. Confraternita della Santa Croce di Georgia, del Tempio di Gerusalemme e di San Giorgio Megalomartire (detti Cavalieri Tadzerelebi), riorganizzata nel 2012, sotto la protezione della Casa Reale Bagrationi di Imereti, della Fondazione Panchulidze Tavadasvili e della Chiesa Ortodossa Apostolica di Georgia.

Appuntamento al Sacro Monte...


Sacro Monte di Varallo, sabato 20 ottobre 2019

Prossima Cerimonia Ortodossa della confraternita cavalleresca della "Santa Croce di Georgia", organizzata da ACIGEA in collaborazione con la Delegazione italiana della Real Casa Bagrationi Imereti, sarà DOMENICA 20 OTTOBRE 2019 nel Comune di VARALLO SESIA in Provincia di Vercelli, in Regione Piemonte, con la partecipazione di autorità locali e ospiti internazionali. Referente per l'evento è Maya Bubashvili. 

Contatti, informazioni, adesioni: acigea@gmail.com

"Raindi" Onorevole Angelo Ciocca...



La benemerenza della Santa Croce di Georgia all'Onorevole Angelo Ciocca, eurodeputato italiano della Lega (il più votato dopo Matteo Salvini, con oltre 90.000 preferenze personali), imprenditore nel settore della progettazione di impianti elettrici, già autorevole membro della commissione attività produttive del Parlamento Europeo, già assessore e consigliere della Regione Lombardia. Ciocca si è sempre impegnato in difesa della identità culturale e cristiana, della sicurezza e del benessere delle comunità locali, delle famiglie, della agricoltura e delle imprese italiane.

"Angelo Ciocca è un vero "Raindi" (antico termine georgiano per indicare un cavaliere gentiluomo), un patriota serio, capace, di parola: sosterrà l'ingresso della Georgia nella Unione Europea e tutelerà le comunità ortodosse georgiane già presenti in Europa. Presto organizzeremo incontri ufficiali a Strasburgo e Parigi ed un convegno a Milano con il Congresso dei Giovani Georgiani" ha dichiarato Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri.


Doppia Difesa sempre in difesa delle donne...

Grande festa a Palazzo Parigi di Milano, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, a sostegno della Fondazion...