lunedì 26 novembre 2018

Real Casa Bagrationi Imeretisky di Georgia in Italia

Lali Panchulidze con il Marchese Stefano Durazzo di Gabiano ed il Conte Alberto Uva Parea
Continua a crescere, in numero e qualità, la Delegazione italiana (ma anche per la Svizzera, il Principato di Monaco, la Repubblica di San Marino, lo Stato del Vaticano e la Chiesa Cattolica, il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di Malta ed il Parlamento Europeo) della Real Casa Bagrationi Imeretinsky di Georgia. Il Capo Delegazione, Suo Onore Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri, e gli autorevoli rappresentanti della reale delegazione, hanno partecipato e partecipano ad eventi culturali, mondani, benefici e cavallereschi, al fine di promuovere la Georgia, la sua storia e identità, la sua gloriosa millenaria dinastia Bagrationi ed i suoi ordini premiali, religiosi e nobiliari, basati sulla Fede (impersonificata da San Giorgio Megalomartire, Santo Patrono della Georgia e Protettore di tutta la cavalleria cristiana) e la fedeltà alla Tradizione ed alla Patria.


Lali Panchulidze con Padre ortodosso Claudio Cocan ed il Prof. Gianfranco Benedetto (LIUC)
Cristina Vittoria Tatalov Egger Bertotti alla Consulta dei Senatori del Regno
 
Lali Panchulidze con Padre cattolico orientale Michele Pirotta e Prof. Raffaele Strina
Stefano Linati con Pierfelice Degli Uberti, a palazzo Ferrajoli a Roma
Lali Panchulideze con Alberto Uva e Cris Egger a villa Sormani di Missaglia
Il Nob. Colonnello Stefano Manni di Isola di Torre di Maina
Stefano Linati e Stefano Manni ad un galaà benefico SMOM
Lali Panchulidze con Alberto Uva e Stefano Manni
Il Nob. Prof. Paolo Zampetti di Filattiera con il Conte Michel Pentasuglia de Cuia d'Aragona

Nessun commento:

Posta un commento

Georgian National Dance - Samaia