sabato 9 giugno 2018

Intervista a SAR Irakli Bagrationi Imeretinsky



Breve intervista a Sua Altezza Reale il Principe Irakli Bagrationi di Imereti, il più amato fra i legittimi eredi al trono della Georgia unita, molto apprezzato per la sua semplicità e simpatia, ma anche per serietà e devozione religiosa, oltre che per il suo il suo impegno sociale a sostegno delle famiglie bisognose, e per il recupero degli ex tossicodipendenti. Il trentacinquenne principe, gode, non solo, del sostegno della stragrande maggioranza della potente Chiesa Otodossa, dei nobili e dei monarchici georgiani, ma ha un crescente gradimento del popolo, sopratutto fra i giovani, anche per questo, molti partiti cristiani e conservatori lo vorrebbero candidare alle prossime elezioni. Ma il giovane Irakli sa di avere un ruolo tradizionale più importante e super partes di custode della unità  e sovranità nazionale, delle tradizioni storiche, della identità culturale e religiosa georgiana.


Nessun commento:

Posta un commento

Georgia e Armenia: Cristianissima Patria dei Bagrationi

Sullo stato dell'Armenia come parte della monarchia centralizzata medievale georgiana (secoli XII-XIV). "Ingannevole tra...