giovedì 19 aprile 2018

Intervista a Lali Panchulidze



 Life Style Euro News - Tre domande a...

Intervistiamo Mandilosani Lali Panchulidze Aznauti, 33enne nobildonna caucasica, rappresentante della Casa Reale di Georgia in Italia, attivissima in diverse iniziative culturali e sociali, fra Milano, Genova e Roma, ma anche la Svizzera e Montecarlo.


Lei rappresenta la più antica dinastia della cristianità ma la Georgia è una repubblica…

Certamente ma è uno stato repubblicano molto recente e rispettoso delle nostre antiche tradizioni. La maggioranza del popolo georgiano è monarchica e il nostro Santo Patriarca Ortodosso ha più volte chiesto il ripristino della monarchia. La nostra cultura nazionale, linguistica e religiosa, si fonde con i 1500 anni di storia dei Principi, Re e Santi Bagrationi. Sua Altezza Reale il nostro amatissimo Principe Irakli Bagrationi di Imereti, è persona seria, colta e religiosa, molto impegnata nel sociale, stimata da tutti. Sempre più patrioti, soprattutto giovani, lo vorrebbero sul trono della Georgia, come simbolo della nostra unità e identità nazionale.

La Georgia è in una difficile posizione geopolitica, schiacciata Russia, Turchia e NATO…

Non mi occupo di politica. La Georgia è una piccola ma grande nazione che ha sempre lottato per la sua indipendenza e le sue specificità culturali. Il popolo georgiano ha un forte, antico e indomito spirito guerriero. Ed i nostri vicini lo sanno bene, da secoli… Noi siamo strategici perché siamo la porta, il ponte fra Occidente e Oriente, e la nostra identità è una evidente sintesi dei diversi influssi culturali. La Russia Ortodossa è una ingombrante sorella più grande, con la quale dobbiamo andare d’accordo, la Turchia e la NATO fanno solo i loro interessi e quelli degli USA, noi siamo georgiani: europei e cristiani di “razza bianca caucasica”…

In Italia di cosa si occupa esattamente la vostra delegazione, piena di nomi prestigiosi…

Noi facciamo iniziative culturali per far conoscere la storia dei Bagrationi e della nostra Patria, le nostre tradizioni culturali e cavalleresche, i nostri balli folkloristici, il nostro famoso e pregiato vino. Organizziamo viaggi personalizzati in Georgia, Armenia e nel Caucaso, sia per i turisti che vogliono passare delle belle vacanze in luoghi veramente magici, ricchi di natura e storia, che per gli imprenditori italiani ed europei che vogliono investire in una nazione con grandi opportunità economiche, tasse molte basse e diversi incentivi pubblici. E infine, portiamo avanti il dialogo ecumenico fra i fratelli cristiani cattolici, ortodossi e orientali.

Intervista a Life Style Euro News http://www.euronews.com/lifestyle/culture/ge

Nessun commento:

Posta un commento

Autentico fraterno spirito cavalleresco cristiano...

Finalmente, il Cavaliere Fabio Gandolfi rientra nelle sue piene funzioni di Segretario Generale della associazione culturale internaz...