mercoledì 4 aprile 2018

Imerezia, Georgia e Italia: fra mito e storia...


 
Ciò a cui ci riferiamo oggi come l'Italia è un mosaico di piccoli stati alcuni secoli fa, che furono uniti nel XIX secolo e formarono lo stato italiano. L'Italia ha una greca (antica e medievale) passato, che hanno costituito la maggior parte del korintom (Κόρινθος), khalkidam (Χαλκίδα) e altre città greche colonizzazione e la diffusione della civiltà attraverso. L’influenza greca è stata particolarmente forte nel sud Italia, sia nell'antichità e il periodo bizantino. Greci fondarono Napoli (Νεάπολις, il Napoli italiana), cat (Κατάνη, il Catania italiana), akraganta (Ακράγαντας, l'odierna Agrigento), Gela (Γέλα, oggi Gela), Elea (Ελέα, Velia = Elea), Messi (Μεσσήνη, italiana Messina), Siracusa (Συρακούσες, Siracusa), il regio (Reggio), Taranto (Taranto), kaprea = Capra (Καπρέα = Κάπρος, Capri), metapontio (Metaponto), krotoni (Crotone) e in altre città.  Allo stesso tempo, non c'è influenza greca sul resto d'Italia in ogni epoca. Quando l'Ionio italiano (Ιόνιο) sono in viaggio per il mare, nel mare Adriatico stanno entrando tremitis (Διομήδειες νήσοι, l'italiano Isole di Tremiti), l'antico eroe greco, Diomede (Διομήδης) Isole. Korintoelta situato a nord di Siracusa fondò una colonia, l'antica Adria greca (Αδρία, l'Adria), e ha ottenuto il nome del mare Adriatico (Adriatico). I greci portarono la loro civiltà in Italia, una delle quali era la cultura della vite e la produzione del vino. Entrambi nacquero circa 6.000 anni prima di Cristo, si diffusero in Grecia e raggiunsero l'Italia come "Vino". Attraverso gli antichi greci, la stessa strada passò all'arte metallurgica italiana, che raggiunse anche la Georgia dalla Grecia. Efesto (Ήφαιστος) le sue arti metalmeccaniche in Georgia (dove la catena e creare Prometheus Aeetes Palace (Προμηθέας - Αιήτης)), la Grecia e l'Italia nel processo. Apollonio Rodio (Απολλώνιος Ρόδιος), in base alla partenza Argonauti (Αργοναύτες) dalla Georgia dopo un grande cerchio e ha colpito le coste d'Italia ha raggiunto. Gli italiani mitico eroe Latino (Λατίνος), una delle versioni, origine greco-georgiano sono stati: odisevsisa (Οδυσσέας) e il figlio di Kirk, nipote Aeëtes. Possiamo dire che gli antichi europei, il discendente umana Dmanisi di georgiani, l'Italia ha raggiunto petralonas (Πετράλωνα Χαλκιδικής) prole umana con i Greci. La civiltà georgiana è entrata nel mondo insieme al greco. Hercules (Ηρακλής) è recato in Georgia e l'Italia, dove fondò la città di Heraklion (Ηράκλειον), Pompei di oggi (Pompei) e Porto Ercole, girato a Livorno (Livorno). Pease da (Pisa) a Roma (Roma) sulla strada, orbetelos (Orbetello) situati vicino Talamone (Talamone), l'antica telamoni greca (Τελαμών). Questa città è stata fondata da Argonaut Talmon (Télémont). Roma era originariamente una città greca. La sua fondazione è associata a Eandandro Palandional (Εύανδρος - Παλλάντιον). È successo nel secondo millennio del vecchio censimento. Ecco perché la città centrale della città si chiama Palatino.  Tivoli, a est di Roma, è una creatura greca. A nord, a Pescara (Pescara) kieti trova (Chieti) teanonia greca (Τέανον = Τεανόν), che dovrebbe essere l'Achille (Αχιλλέας) è costruito da. Foggia è il cognome greco di Siponto (Σιπούντας), situato nel nord-est di Dagomedi. Il suo nome è associato a Kannisony (Κανούσιον = Κανύσιον), oggi canosa. Nell'antica Italia, Etrusco viveva nell'Italia centrale. I greci più anziani di Tirez (Τυρρηνός) erano considerati il ​​figlio di Eracle. Queste persone stabilirono una stretta relazione culturale con Corinto (Corinto è un importante centro commerciale per la grande regione ad ovest dal Mediterraneo alla Georgia). Più in particolare, nel VII secolo aC Corinto mercante demaratosi (Δημάρατος) Altro korintoeleb con Etruria è andato e ha stabilito. Suo figlio Lukumon divenne re di Roma. Demarathos portò con sé i Corinzi e gli artisti Etruschi (= regione etrusca), attraverso i quali si sviluppò la civiltà locale. La stessa cosa accadde mille anni dopo, quando i greci bizantini arrivarono in Italia, scatenò la scintilla della civiltà negli italiani. Inizia così l'epoca del Rinascimento, che pose le basi per la prima fondazione accademica dei filosofi greci in Italia. L'alfabeto italiano è associato al greco. Gli antichi romani del Caldeo e Kimi (Κύμη) hanno adottato il latino "latino" e oggi è usato dalla maggioranza di europei e americani. Un altro tipo di greci (kiriliko) fratelli di script, Cirillo (Κύριλλος) e metodiosma (Μεθόδιος) ha trasformato lo stile slavo, che è stato usato dagli Slavi) "Cirillico"). I greci bizantini, i cui alleati tradizionali erano georgiani, salvarono l'Italia dai saraceni e da altri nemici. Ad esempio, Gregory tarkhaniotisma (CEC; Γρηγόριος Ταρχανιώτης), come la sentenza bizantina italiana, a prevenire la città di Bari (Bari) 1002-1003 anni. Gregory Tarkhanotis (Tarkhnishvili) tracce bar greci riecheggiano nella città nella corrente associazione culturale greco-italiano "Pitagora" (Associazione Culturale Italo-Ellenica di Bari «Pitagora»). Tarkhaniotisebi (CEC - Tarkhnishvili) Bisanzio note famiglie georgiane. Essi hanno stabilito stretti legami con i greci, e gaberdzndnen in seguito si trasferì in Italia, dove divenne noto come pensatori. Allo stesso modo, ampiamente nota famiglia bizantin denominata "iatru" (Ιατρού) o "iatrakos" (Γιατράκος, base: iatros = medico) si trasferisce in Italia, dove il loro nome in italiano tradotto e così emersa la famosa famiglia dei Medici (Medici, radice: medico = medico) Famiglia . Medici del XVIII secolo nel centro Italia-viveva nelle città del XIV: Firenze (Firenze), Roma, Bologna (greca Apollonia, Apollo della città, il Bologna - Bologna). Tarkhnishvili (italiano Tarcaniota - Tracanioto - Tarcagnota) hanno vissuto fianco a fianco, ed è spesso una fonte di aiuto ai Medici. Città di Firenze, città e taraniti (Tarkhnisi) In generale, ci sono stati andando a Tarkhnishvili, dove i Greci vivevano: Napoli, Firenze, Ancona (Αγκών, oggi Ancona), Bologna, padovasa (Padova) e Roma. Ravenna aris ancient rhinci (Ρήνη). Più tardi divenne Etruschi, il periodo bizantino nel ki "ravenas governo" (Εξαρχάτο της Ραβέννας) centro, che è sotto l'influenza dei Greci. Le tracce bizantine sono chiaramente visibili nei templi italiani della città, decorate con un mosaico greco. Rimini è un luogo sacro. La Cattedrale di San Francesco si trova nel luogo della Cattedrale Vecchia di Dioscuri (Διόσκουροι). Dal 1465 le parti sante delle Vedute di Pelosi (Γεώργιος Γεμιστός Πλήθων) furono sepolte nella regione di Sparti (Σπάρτη). Il 21 settembre 1944 i greci licenziarono la città dai fascisti tedeschi e vi installarono la bandiera greca. Il protocollo per la presentazione di RIM è stato realizzato in tre lingue: greco, italiano e inglese.  Pisa (Pisa), ora nota per la sua torre sottile, era la colonia greca. La sua Mitropolia st. Piza (Πίσα), che si trova vicino all'Old Olympia (Ολυμπία). Tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo, l'eroe scienziato e personaggio religioso Mikheil Tamarashvili viveva vicino alla città di Akhaltsikhe, che sacrificò la sua vita per salvare il giovane. Oggi ci sono torri viventi a Svaneti, in Grecia (regione Mani - Μάνη) e in diverse parti d'Italia, come San Geminio, Siena. Gli immigrati georgiani vivono in Grecia e in Italia nella nostra era. Quasi la metà della popolazione di Kutaisi vive in Grecia, mentre in Italia il bar è diventato un centro per gli immigrati georgiani. In alcune zone dell'Italia meridionale, ci sono persone di lingua greca discendenti di antichi greci.  Cioè, l'Italia, fin dai tempi antichi e in tutte le epoche, era un ambiente nativo per i greci, così come per i georgiani che conoscevano sempre la vita e la morte dei greci! L'ambiente italiano è georgiano, perché il Caucaso e le montagne alpine stanno rilevando il clima freddo del nord e forniscono l'ambiente naturale greco in Italia e Georgia. Georgia e Grecia appartengono all'Europa? No, anzi l'Europa appartiene alla Georgia e alla Grecia! L'Italia è l'Europa? L'Italia non ha scelta, perché le orme greche di Georgia e Georgia.
 

Nessun commento:

Posta un commento

Georgia e Armenia: Cristianissima Patria dei Bagrationi

Sullo stato dell'Armenia come parte della monarchia centralizzata medievale georgiana (secoli XII-XIV). "Ingannevole tra...