giovedì 21 giugno 2018

L'altra linea della vita di Roberta Cuttica


Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri con l'autrice del linro "L'altra linea della vita", Roberta Cuttica, figlia del Cavaliere Gianni Stefano Cuttica, autorevole membro della Consulta dei Senatori del Regno di Casa Savoia quanto della Reale Delegazione della Casa Bagrationi


Roberta Cuttica è imprenditrice, direttrice d’azienda e scrittrice, è co-founder con Roberto Re di HRD Training Group, da oltre 25 anni società leader in Europa nel settore del coaching e dello sviluppo personale. Un avvincente romanzo di formazione in cui due storie parallele s'intrecciano trasformando l'avventura di Leon in un viaggio di autoconoscenza e crescita interiore. Un viaggio che è quello di tutti noi. Roberta Cuttica Re, imprenditrice, manager, co-owner con Roberto Re di HRD Training Group, è l'autrice di questo splendido libro dove potrai imparare la filosofia "Leader di Te Stesso" attraverso una avvincente storia. Questo romanzo motivazionale è infatti capace di intrecciare il racconto con la filosofia dei migliori manuali di crescita personale. Con il protagonista del romanzo vivrai una grande esperienza di crescita personale e scoprirai "l'altra linea della vita". Leon ha sedici anni. La sua migliore amica, Sylvia, in punto di morte per una grave malattia, gli regala un diario. Il desiderio nutrito da entrambi di baciarsi, invece, non viene soddisfatto, e Leon scappa da casa di Sylvia pieno di rabbia e rimpianto. Comincia così una fuga che diverrà un viaggio disseminato di incontri “non casuali”, un percorso di autoconoscenza nel quale il diario ricevuto in dono giocherà un ruolo sorprendente e fondamentale. Seguire “l’altra linea della vita” porterà Leon su una strada alternativa nella quale l’intuizione e il sentimento non si lasceranno intimorire dalla ragione. Da uno spunto narrativo prende corpo un avvincente romanzo d’ispirazione in cui due storie parallele s’intrecciano trasformando l’avventura di Leon, come in un’allegoria, in un’esperienza di grande crescita interiore. Ricorrendo a un’efficace e non scontata forma narrativa, l’autrice ha realizzato un’opera di facile lettura e nello stesso tempo di grande impatto emotivo, in cui il racconto appassionante si fonde a una filosofia degna dei migliori libri di self-help.

"Poco importa quanti libri hai studiato, quante scuole hai frequentato, quanti diplomi hai collezionato. Conta la vita che hai “toccato”, contano le esperienze che hai vissuto, quelle che ti hanno fatto piangere, lottare, battere il cuore. Conta quante volte hai perso ciò che amavi, quante volte non hai ottenuto quello che volevi e quante volte ti sei chiesto "cosa ho imparato?”."


Nessun commento:

Posta un commento

Real Casa Bagrationi di Georgia in Italia...

Solo questi loghi rappresentano la vera TRADIZIONE GEORGIANA in Italia: Fondazione Tradizione Patria Identità, Associazione Cultural...